:::AndreX Blog:::

::: Just my blog :::

Un Natale di immondizia—Merry Junkmas…

Posted by Neokratos su dicembre 27, 2007

Si, lo so cosa state pensando, il tema dell’immondizia è stato trattato e ritrattato migliaia di volte… se n’è parlato a lungo, ma il problema è che tutti sono bravi a parlare e nessuno ad agire… Stavolta, però, non mi soffermerò solo su questo, ma sulle cause e su dove l’Italia sta andando a finire…

 Ciò che spesso succede con questo tipo di cose è che se ne parla per fare notizia, e poi vengono “sopraffatte”, se così possiamo dire, da notizie più importanti (Perchè sappiamo tutti che Aida Yespica, Luisa Corna e gli eventi di mondanità sono più importanti…), e finiscono inevitabilmente nel dimenticatoio. Ma ciò di cui nessuno parla è il fatto che il problema persiste, e i napoletani lo sanno bene…
Ora, ciò che voglio far notare è che il problema riguarda tutti, perchè con il passare del tempo non si saprà più dove portare questa benedetta spazzatura, si finirà col riempire tutte le discariche esistenti, trasformare le città in veri e propri “Centri di accoglienza” per questa spazzatura (che ormai viaggia persino più di noi…), e tutto ciò porterà inevitabilmente a delle rivolte popolari, come già è successo…
La causa di tutto questo credo che trovi fondamento nell’ignoranza… l’altro giorno guardavo il telegiornale, e molte persone
dicevano:”Se non si sa dove buttarla, si fa bene a bruciarla”… cioè ma vi rendete conto??? Oddio l’idea non è cattiva,  se si
parla dei termovalorizzatori che nessuno vuole far costruire, ma se si intende darle fuoco, beh, credo che il nostro popolo si
stia imbarbarendo, e non poco…
Napoli è una città fantastica, ma il continuo tergiversare, l’atteggiamento menefreghista, la mentalità che ancora crede che
tutto si possa risolvere da sè, non faranno altro che incrementare il problema…
Ormai anche questo natale è trascorso, anche se lo spirito si affievolisce di anno in anno, dando ampio spazio ad una festa
all’insegna del consumismo… Ciò che ognuno di noi dovrebbe chiedersi a questo punto è :”Che fine potrà mai fare la nostra Italia??? Dov’è finita la nazione??? Lo stato esiste, certo, il guscio è ancora solido, ma cosa sta accadendo dentro???”. La verità è che l’Italia, la nostra Italia, si sta frantumando, come una nave che si inabissa, per sprofondare negli oceani dell’ignoranza e della corruzione… un Titanic dal quale si salveranno solo coloro che credono nel futuro, coloro che con la loro cultura e la loro volontà riusciranno a tappare le falle e far riemergere questa splendida meraviglia che è l’Italia…

Con l’augurio anticipato di un 2008 migliore, vi invito a riflettere su quanto detto, e non solo a proposito dell’immondizia,
ma su tutto, su ciò che l’Italia sta diventando e su ciò che gli Italiani stanno diventando…

Noi possiamo cambiare il nostro paese, ma c’è bisogno di volontà.

Diamoci da fare e non lasciamo che questa meraviglia si inabissi.

Auguri a tutti !!!

AndreX

2 Risposte to “Un Natale di immondizia—Merry Junkmas…”

  1. mauro said

    come al solito, anche su questa emergenza, degna di una nazione del 5 mondo, sono sempre i poveri cristi a subire i disagi provocati da una classe politica corrotta e menefreghista. Avete visto che davanti alla casa del sindaco di Napoli e del governatore della Campania, non c’è un mozzicone di sigaretta?

  2. Neokratos said

    Si, infatti si parlava di emergenza nelle zone periferiche… guarda caso nella Napoli centrale (Parlo dei luoghi più frequentati) l’emergenza non c’è più, e così si crede di aver risolto il problema…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: